Progetto TJbot

Print Friendly, PDF & Email

Nel maggio 2017, durante lo scorso anno scolastico, al nostro Istituto è stato proposto di partecipare ad un progetto di ricerca-azione proposto dalla Fondazione IBM Italia in collaborazione con la Fondazione ASPHI Onlus.

Il progetto si chiama “TJBot, un compagno di banco in una classe inclusiva” e prevede la costruzione di un piccolo robot, TJBot per l’appunto, che potrà essere programmato per “rispondere” ad una serie di quesiti posti in linguaggio naturale.

 

 

L’attività creativa e pratica che verrà proposta ha come obiettivo sia l’apprendimento di semplici concetti di programmazione attraverso la robotica sia la conoscenza dei nuovi orizzonti dell’evoluzione tecnologica come l’intelligenza artificiale e il cognitive computing.

 

La sfida è quella di rendere il robot sempre più intelligente attraverso l’allenamento delle “reti neurali artificiali” di IBM Watson e di promuovere negli studenti lo sviluppo di competenze di coding e del pensiero computazionale.

 

Giovedì 22 marzo sono iniziati gli incontri con le ragazze che l’anno scorso hanno partecipato al progetto “Girls Code It Better”; le attività proseguiranno nel corso dell’anno scolastico con le altre classi coinvolte nel progetto.

 

 

 

Durante le attività proposte le ragazze avranno inoltre l’occasione di ragionare sull’impatto etico e sociale che la diffusione di queste tecnologie potrà determinare sulle persone e sul nostro modo di concepire le relazioni uomo-macchina.

 

Per chi volesse approfondire il progetto è disponibile cliccando su questo link un documento esplicativo più dettagliato